La Sanità Lombarda tra Medicina di Precisione e Gestione della Cronicità – Milano 23 maggio 2016

banner_02_milano

Il tema della medicina personalizzata sarà oggetto di discussione dell’evento che si terrà a Milano il 23 maggio 2016 dal titolo “LA SANITÀ LOMBARDA. TRA MEDICINA DI PRECISIONE E GESTIONE DELLA CRONICITÀ”. La ricerca di una maggiore appropriatezza in tutte le fasi del processo di cura è alla base sia della medicina di genere, basata sull’influenza del genere femminile e non solo maschile sulla fisiologia, fisiopatologia e sulla clinica delle malattie, sia della medicina personalizzata che si fonda sulla possibilità di personalizzare le terapie ed il conseguente utilizzo dei farmaci tenendo presente le caratteristiche genetiche dei pazienti.

Il convegno  analizzerà gli impatti della medicina di precisione sulla spesa sanitaria da una prospettiva di health economics , sia per l’uso della Target Therapy non solo in ambito specialistico ospedaliero ma anche a livello territoriale col coinvolgimento dei Medici di medicina generale (MMG)  e dei Pediatri di libera scelta (PDL).  Le pluripatologie, il progressivo invecchiamento della popolazione e l’espansione delle patologie cronico-degenerative, lanciano nuove sfide alla medicina e richiedono, conseguentemente,  un approccio diverso nell’affrontare i problemi posti alla collettività, anche al fine di garantire, in tempi di spending review, la sostenibilità economica del sistema sanitario nazionale e nelle sue articolazioni regionali. Sicuramente la telemedicina, con la teleassistenza domiciliare ed il telemonitoraggio medico delle patologie croniche sono tra queste, ma anche la sanità elettronica, con l’analisi dei Big data e laSystem medicine rappresenteranno le nuove frontiere della ricerca per quella rivoluzione culturale che va sotto il nome di “precision medicine”.

Si citerà anche il progetto CReG per sottolinearne i risultati positivi della sua sperimentazione che sono stati più volte evidenziati dalla direzione generale salute della Regione Lombardia, in particolare il miglioramento delle condizioni cliniche dei pazienti e di conseguenza la riduzione dei ricoveri ospedalieri e degli accessi al pronto soccorso.

Infine si parlerà dell’importanza della tecnologia digitale per garantire una piena e rapida attuazione degli standard comuni ed omogenei, e un supporto del lavoro degli organi centrali. Digitale è quindi qualcosa di molto diverso e fortemente di più della semplice “informatica”: è la parte nodale di un ecosistema digitale complesso.

L’incontro è rivolto alle istituzioni sanitarie, al management delle aziende sanitarie e ospedaliere, alle società scientifiche, alle associazioni di pazienti, ai media e alle imprese healthcare.

Vai alla pagina dell’evento, clicca qui